Magia nera

Esaminiamo il mondo affascinante e misterioso della magia nera. Addentriamoci nei suoi segreti e nelle sue caratteristiche, per raggiungere e conoscere tutte le sue forme e i suoi incantesimi. Imparerete tutto ciò che è necessario per raggiungere la piena realizzazione in questa disciplina oscura, che merita molto rispetto.

Potrebbe essere definita come l’applicazione di atti magici del culto del male, il cui obiettivo principale è quello di effettuare diversi tipi di cambiamenti secondo la nostra volontà.

Il primo punto necessario per esercitarsi nella pratica di questa disciplina, come in qualsiasi delle sue sorelle (tarocchi, magia, stregoneria, ecc.), è senza dubbio avere fede in ciò che stiamo facendo. Puoi studiare tutta la vita, sperimentando diversi metodi e partecipando a molti rituali, ma se non si ha l’ingrediente della fede non sarà possibile raggiungere il risultato desiderato. È necessario capire che nel mondo in cui viviamo sono le energie spirituali che scrivono il nostro destino.

In questa attività vi è una legge fondamentale che dice “se fate del bene riceverete del bene, ma se fate del male, questo vi ritornerà moltiplicato”. Prestate particolare attenzione dunque, ed eviterete di pagere un caro prezzo.

Per iniziare queste attività della magia nera, esistono vari tipi di materiali come libri, corsi, ecc. Internet è un’altra grande opzione, perché si troveranno una grande quantità di incantesimi, articoli e video, che vengono pubblicati gratuitamente.

Mentre in alcune culture di magia nera, si arriva a livelli molto elevati di eccentricità, come l’invocazione dei demoni o il sacrificio di animali, nella cultura occidentale l’arte è più vicina alla stregoneria.

Ci sono due rami principali in questa attività:

  •   Il cerimoniale: in questo ramo vengono utilizzati elementi e strumenti basici di ogni rituale, come il pentacolo, che è una stella a cinque punte, bastoni consacrati, ecc. I maghi che praticano questa branca della disciplina, sono legati alle dottrine della Bibbia Satanica. In genere eseguono rituali satanici all’interno di diversi gruppi al culmine del psicodramma, con il fine di richiamare a se il potere e purificarsi. Le cerimonie di gruppo solitamente possono avere una grande quantità di varianti.
  • Il manipolatore: è un ramo, quasi dello stesso livello di efficacia di quello esposto precedentemente, ma i suoi processi sono molto più semplici e non sono del tutto legati alle dottrine della Bibbia Satanica. Gli elementi utilizzati sono cere, incenso, erbe, tra le altre cose, e non è così comune che i rituali vengano eseguiti in gruppo.

C’è una grande rivalità che risale a molti anni passati tra i seguaci del ramo cerimoniale e quelli del ramo manipolativo. I primi sono di solito trattati come maghi alle prime armi, sono criticati, a causa di inesperienza nella disciplina, tendono a generare un gran numero di incidenti. Ma in realtà entrambe le forme sono strettamente collegate. Cioè, se un mago dispone di una grande abilità manipolativa, i propri risultati nella pratica cerimoniale, saranno maggiori. Affinché i risultati siano soddisfacenti, si consiglia di utilizzare entrambe le forme. Forse, per formare una psicologia più stabile si consiglia di iniziare dal cerimoniale e poi andare a concentrarsi solo sulla manipolazione che ottiene lo stesso effetto, ma in modo molto più facile.

La magia nera può essere utilizzata per raggiungere degli obiettivi, praticamente in qualsiasi campo. Si hanno effetti sull’amore, soldi, salute, felicità, lavoro, ecc. Ciò che deve fare il mago è eseguire diversi incantesimi che non hanno lo scopo di manipolare o trasformare la materia, ma di concentrarsi sulle energie, modificandole in modo da ottenere i risultati desiderati.

Si dice spesso che, la magia è come un’arma, è uno strumento impersonale, cioè che non c’è magia buona o cattiva, ma tutto dipende dallo scopo per cui viene utilizzata. In un certo senso questo è vero, così come coloro che praticano yoga o studiano qualsiasi altro ramo metafisico, hanno un obiettivo primario che è identico a quello di coloro che utilizzano le arti magiche, e cioè di accrescere il proprio personale “potere”, il proprio ego, orgoglio, ecc.

I mezzi utilizzati per la magia nera sono direttamente legati al male e al satanico. Al contrario, i mezzi utilizzati nella magia bianca sono più puri.

2 Comments

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*